logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

Guerra commerciale USA – Cina: è finita la tregua?

La settimana si apre in modalità di forte avversione al rischio questa mattina dopo che le borse asiatiche sono affondate per effetto di un nuovi tweet del presidente americano Donald Trump sul tema commerciale.

 

Il tweet incriminato (sopra) è stato pubblicato probabilmente per effetto di una certa insofferenza diffusa nel team negoziale statunitense su un certo immobilismo da parte dei cinesi che tuttavia avevano indicato più volte di non voler negoziare con il coltello alla gola e da diversi analisti arriva l’allarme che il silenzio di Beijing di queste ore possa rappresentare un la volontà di interrompere il negoziato nonostante ufficiali negoziali contattati da Bloomberg abbiano sottolineato come per il momento non è previsto l’annullamento del viaggio a Washington pianificato per questa settimana (mercoledì 8).

 

Il presidente americano Trump e il presidente cinese Xi

La reazione sui mercati è stata piuttosto marcata con le borse asiatiche in forte arretramento questa notte con Shanghai in rosso del 5.20%. Più calmo il mercato giapponese con il Nikkei che chiude in rosso dello 0.22%.

La sessione europea invece vede ribassi intorno ai due punti percentuali con il Dax che quota in apertura intorno ai due punti percentuali di flessione insieme al FTSE Mib. Londra è chiusa per l’Early May bank holiday.

Stessa tendenza mostrata anche dai futures sul SP500 hanno aperto in ribasso del 2.2% mantenendosi piuttosto deboli anche durante la sessione asiatica e in avvio di sessione europea a 2891.00 punti.

No Comments
Leave a Comment: