logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus forex

Settimana dominata dall’indebolimento generalizzato del biglietto verde. Movimento accentuato dopo le parole di Powell sul cambio della politica monetaria.

Settimana positiva per la sterlina che si è apprezzata sia con l’euro che con il dollaro. Il cambio Eur/Gbp è sceso sotto quota 0,90. Il dibattito sui tassi negativi continua a essere presente nelle riunioni delle BoE.

Il capo economista Haldane rimane convinto di una ripresa a V e non si dichiara contrarie a ulteriori allentamenti della politica monetaria compresi i tassi negativi. A riguardo il governo britannico ha in piano un aumento delle tasse di circa 20Mld il che potrebbe far scendere il valore della sterlina.

A beneficiare della situazione sono state principalmente le valute emergenti. Primis il real brasiliano che ha beneficiato anche dell’inatteso surplus delle partite correnti. Stessa sorte per il rand sudafricano che da due settimane prosegue la sua corsa al rialzo.

Tra le peggiori valute della settimana vi è la lira turca. Decisive la riduzione delle riserve valutarie e le continue tensioni con la Grecia seguite dei dati macroeconomici deludenti.

 

Eur/usd

Settimana in rialzo per il cambio che ha chiuso a quota 1,19. Decisive le scelte di politica monetaria della FED. Gli indicatori segnano che il rialzo può ancora proseguire.

La resistenza da monitorare a rialzo è posta a quota 1,1966 e a 1,2080, mentre al ribasso i supporti da monitorare sono posti a 1,1753 e 1,17.

 

Eur/Gbp

In scia al rafforzamento della valuta britannica il cambio ha chiuso la settimana sotto quota 0,90.

Il cambio continua a muoversi nel range 0,89-0,9150. Tutto in attesa di nuovi sviluppi sulla brexit e su nuove decisioni di politica monetaria della Boe.

 

Eur/Yen

Pessima settimana per la valuta nipponica che si è deprezzata contro tutte le principali valute ad eccezione del dollaro.

A ribasso i livelli da monitorare sono posti a quota 123,36 mentre a rialzo a 127,6 e 129,38

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.