logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus commodity (ita)

Settimana ancora in rialzo per l’indice Bloomberg commodity, anche se con andamenti divergenti tra i vari settori.

Peggior settore della settimana è stato il comparto energetico -2,6%. La causa principale di tale crollo è da imputare al gas naturale USA, in caduta di oltre 11% mentre gli altri prodotti petroliferi han chiuso la settimana in rialzo. Le notizie sui vaccini hanno spinto le attese positive per la domanda, facendo salire il prezzo del greggio. Calano invece per la prima volta da settembre il numero di trivellazioni.

Il crollo del gas è da imputare alle aspettative di bassa domanda, dovute a un clima più mite del previsto.

Cala anche il comparto dei metalli preziosi -1%, oro in primis che mostra debolezza. In calo anche l’argento.

In forte rialzo invece il platino +6,8% dovuto a forti attese per il 2021.

In rialzo invece il comparto dei metalli industriali +3,9%. In rialzo il rame +3,9%, ai massimi da oltre due anni, grazie ad aspettative positive legate al vaccino e alle scorte cinesi ai minimi dal 2014.

In rialzo anche alluminio +3,3%, zinco +6,3% e nichel +1,6%.

Settimana positiva anche per il settore agricolo, con la soia ai massimi da 4 anni. In forte rialzo il cacao, +14,7% che segna la sua miglior settimana dal 2001 a causa di tensioni in Africa occidentale, principale area di produzione al mondo.

 

Petrolio

Settimana in rialzo per il Brent che ha chiuso sopra quota 45. Sembra puntare la resistenza posta a quota 46,53.

Gli indicatori sono nella stessa situazione della settimana scorsa. Il Daily è in ipercomprato, mentre il settimanale rimane neutro.

Al ribasso da monitorare resta il supporto a 43,30 e successivamente a 41.

 

Oro

La settimana passata l’oro ha consolidato la parte bassa del trading range delle scorse settimane.

Le indicazioni sono le stesse della settimana scorsa. I supporti da monitorare restano a 1806 (più importante). 1822 e 1843.

Al rialzo la resistenza di riferimento resta quella a 2002, e 1966.

Rame

Settimana in rialzo per il rame che ha superato la resistenza posta a quota 7020, arrivando in area 7331/7365. La situazione resta in forte ipercomprato. Dunque, questa ultima resistenza potrebbe temporaneamente frenare la corsa del rame, altrimenti potrebbe arrivare fino ad area 8000.

Al ribasso in caso di calo le aree da monitorare restano a 6600 e 6700.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.