logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus forex (ita)

La scorsa settimana si ha assistito a un apprezzamento generalizzato dell’euro, con un’accelerazione dopo il consiglio BCE, in cui la banca centrale ha mostrato un leggero ottimismo sulle prospettive di ripresa. Ha anche affermato che il programma PEPP non deve essere usato necessariamente per intero.

Il cambio eur/usd è tornato in area 1,22.

Il cambio eur/gbp sceso fino a 0,8830, dopo la riunione BCE è tornato in area 0,89. L’apprezzamento rimane limitato dalle prospettive di nuovi lockdown e dai dati macro deludenti.

Tra le peggiori valute della settimana abbiamo il real, che nonostante l’inizio delle vaccinazioni, ha risentito degli effetti della variante brasiliana del virus. La riunione della banca centrale brasiliana si è risolta con un nulla di fatto. Settimana in calo per il rublo in scia ai timori di nuove sanzioni contro la russia.

Quasi neutrale la settimana per la lira turca. I tassi restano al 17%. Resta la volontà di lasciarli così per un esteso periodo di tempo, per combattere l’inflazione.

 

Eur/Usd

Come evidenziato la scorsa settimana, vista la situazione di ipervenduto, il cambio ha effettuato un rimbalzo arrivando in area 1,22.

Al momento sembra confermato l’andamento laterale.

A ribasso, importante la tenuta del supporto a 1,20. Una rottura di tale supporto potrebbe accelerare il movimento ribassista. Al rialzo a 1,2285 si è creato un nuovo livello di resistenza. Poco sopra vi è il massimo dell’anno a 1,2350. Sullo stesso livello passa anche la trendline ribassista partita a fine 2009

Eur/Gbp

Come scritto in precedenza, il cambio ha toccato quota 0,8830, per poi chiudere poco sotto 0,89.

I movimenti passati hanno confermato l’importanza del supporto a 0,8872, che da settembre resiste a tutti i movimenti ribassisti. Una sua rottura potrebbe portare ad ulteriori ribassi.

L’oscillatore daily è in ipervenduto, quindi non si escludono risalite nelle prossime sedute.

Primo livello di resistenza è a 0,9048, successivamente vi sono quelli a 0,9144/62.

Eur/real

Pessima settimana per il real che si è deprezzato verso quasi tutte le valute.

Il cambio eur/Brl ha annullato il calo della scorsa settimana.

Gli oscillatori stanno riprendendo forza, quindi non sono da escludere ulteriori rialzi.

Al rialzo da monitorare il livello a 6,85, vicino al massimo storico a 6,79. Potrebbe essere questo l’obiettivo del movimento rialzista.

Eur/Rub

Dopo aver quasi raggiunto il supporto a 88,76, il cambio ha ripreso forza superando area 91.

Sembra confermata la fase di lateralità che tiene il cambio tra il supporto sopramenzionato e la resistenza a 94,66.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.