logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus forex (ita)

Prosegue la fase di rialzo dei tassi statunitensi, che ha portato ad un calo quasi generalizzato del comparto delle valute emergenti. Il rialzo dei tassi infatti riduce l’attrattività degli asset denominati in queste valute.

Il rialzo dei tassi e le pressioni per rialzarli vengono tutti dalle attese per il piano Biden, a cui se ne potrebbe aggiungere uno infrastrutturale da 3000 miliardi, e dalla situazione epidemiologica in costate miglioramento.

Miglior comparto della settimana è stato quello delle commodity currency, in particolare le valute legate all’andamento dei metalli industriali (dollaro australiano in primis) sulla scia della loro ottima performance.

L’Eur/Usd è sceso sotto quota 1,21, per poi risalire a fine settimana grazie anche ai buoni dati tedeschi PMI.

Cala invece il cambio Eur/Gbp, sceso sotto quota 0,8650. A vantaggio del regno unito vi è l’ottimo avanzamento della campagna vaccinale, che si riflette sui contagi.

Deboli le valute emergenti, ad eccezione della lira turca, che beneficia dell’atteggiamento della Banca Centrale Turca.

 

Eur/Usd

Dopo essere sceso e aver testato area 1,2021, il cambio è tornato sopra quota 1,21.

Il quadro attuale resta neutrale.

Al rialzo fondamentale la tenuta di area 1,2285.

Al ribasso se venisse rotto il supporto a 1,1971 si aprirebbe la strada per area 1,1837

Eur/Gbp

Prosegue la fase di discesa del cambio che è arrivato nei pressi dell’area 0,8623.

La situazione attuale resta in forte ipervenduto. Sempre più probabile un forte rimbalzo visto il livello elevato di ipervenduto.

Resta difficile una discesa sotto area 0,8623.

Eur/Yen

Prosegue il movimento rialzista. Il cambio è rimasto sopra quota 127,50. Le prossime resistenze sono collocate a 128,90 e 129,38.

Gli oscillatori però segnalano una situazione di ipercomprato.

Eur/Mxn

Settimana al rialzo per il cambio che sta provando a rompere al rialzo il trading range da cui di trova da ben 4 mesi.

Se la resistenza a 25 venisse rotta si aprirebbe la strada per area 26,42.

Gli oscillatori sembrano confermare la forza del movimento.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.