logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus commodity (ita)

La scorsa settimana l’indice Bloomberg commodity ha chiuso poco sopra la parità, registrando un +0,1%.

Il contesto generale è stato quello di un dollaro leggermente indebolito e del mercato azionario con una discreta performance.

Nonostante la dinamica del rialzo dei tassi, il comparto dei preziosi ha chiuso con un +1,5%. L’oro ha chiuso sopra il supporto a 1700$. Il platino +6,3% tornato sopra i 1200$/o.

Poco positivo il comparto dei metalli industriali +0.3% nonostante performate miste al suo interno. Grazie alla situazione i Cile il rame ha chiuso a +1,6%. Cala il ferro -4,6% a causa dei cambiamenti voluti dalla Cina sull’efficientamento energetico nelle aziende.

Cala il settore energetico -0,5%. Forte calo per il gas naturale USA -3,8% grazie a un clima più mite del previsto. Lievi cali per gli indici petroliferi dopo la pubblicazione dei report mensili EIA e OPEC.  L’EIA ha rivisto al rialzo le proprie stime per il 2022, mentre l’OPEC resta cauto.

Cala anche il comparto agricolo -0,4%. Buona settimana per il caffè arabica +3,2%.

 

Brent

Dopo essere calato sotto quota 67, il brent ha recuperato chiudendo poco sopra 70$. Le indicazioni restano simili a quelle della settimana precedente. La prima resistenza da monitorare è quella a 71,75. Il suo superamento potrebbe aprire la strada per quota 75,6.

Al ribasso il supporto da monitorare resta quello a 65,5.

Lo stocastico weekly è in forte territorio di ipercomprato.

 

Oro

Nonostante il rialzo dei tassi, l’oro è riuscito a chiudere sopra il supporto a 1700$. Al rialzo solo una chiusura al di sopra di area 1748 potrebbe ridare forza al movimento rialzista.

Al ribasso l’area 1666 resta da monitorare. Se venisse rotto questo supporto si aprirebbe la strada per quota 1591.

Lo stocastico settimanale resta in forte ipercomprato.

Rame

Grazie ai timori di uno sciopero in Cile, il rame è riuscito a tornare sopra quota 9000$.

Resta cruciale la tenuta del supporto a 8805. Una sua rottura potrebbe aprire la strada per area 8169.

Lo stocastico weekly è in territorio di ipervenduto, mentre quello daily è in fase di neutralità.

 

Nichel

Dopo aver testato il supporto a 15911, le quotazioni del nichel sono rimaste attorno a questo livello, chiudendo però al di sopra di esso.

Visto il forte livello di ipercomprato, sarebbe lecito aspettarsi una risalita nelle prossime sedute.

In caso venisse rotto il supporto a 15911, il successivo supporto sarebbe a 15000

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.