logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus forex (ita)

Driver della settimana appena passata è stata la forza pressoché generalizzata del dollaro. Il cambio Eur/Usd è sceso sotto 1,18. La forza del dollaro si deve al rinnovato clima di incertezza dei mercati. le notizie di peggioramento sul fronte pandemico e le nuove restrizioni in Europa.

Peggior valuta della settimana è di nuovo la lira turca, dopo la decisione di Erdogan si sostituire il governatore della banca centrale. Neppure l’intervento del neo governatore è riuscito a frenare il deprezzamento della valuta. Al momento non sono previsti rialzi dei tassi.

Seconda peggior valuta della settimana è il real, dopo alcune indiscrezioni secondo cui il governo sarebbe intenzionato a violare il tetto del debito. Le rinnovate tensioni tra USA, Europa e Russia hanno penalizzato il rublo. In apprezzamento il peso messicano.

Cala anche lo Zloty polacco, con il cambio con l’Euro salito sopra 4,60, ai massimi dal 2009.

Buona apertura invece per la Sterlina, con la notizia delle parziali riaperture.

 

Eur/Usd

Scende ancora il cambio Eur/usd arrivato a infrangere quota 1,1837. Al momento sta andando a testare quota 1,1756, ove passa la trendline rialzista.

Gli oscillatori cominciano a segnalare un forte ipervenduto, probabile un rimbalzo nelle prossime sedute.

Al rialzo 1,1892 resta da monitorare.

 

Eur/Gbp

Quarta settimana in calo per il cambio con la sterlina, che è arrivato in prossimità di area 0,85.

Al ribasso da monitorare area 0,8466. Se venisse superata questo supporto si aprirebbe la strada per area 0,83.

 

Euro/Yen

Il quadro resta immutato rispetto alla scorsa settimana. Il cambio non è riuscito a superare quota 129,38.

L’oscillatore settimanale è da diverso tempo in ipercomprato.

Al ribasso area 128,90 resta da monitorare.

 

Eur/Real Brasiliano

Settimana in salita per il cambio con il Real brasiliano, che ha registrato il rialzo più grande da due mesi a questa parte. Se venisse rotta la resistenza a 6,82 si aprirebbe la strada per area 7, zona dei massimi storici.

Al ribasso 6,52 resta da monitorare.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.