logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus commodity (ita)

Buona settimana per l’indice Bloomberg commodity, in rialzo del 2,1%, salito così ai massimi da metà 2018.

Il contesto settimanale è stato quello della debolezza del dollaro e di buoni dati macro a livello globale. Aumenta così l’ottimismo degli operatori, e con loro la domanda di commodity.

Miglior comparto della settimana è stato quello agricolo; +7,1%. Soia +6,6%, mais +10,2% ai massimi dal 2013. A contribuire a questo movimento vi è una forte domanda globale insieme a momentanee problematiche dal lato dell’offerta. Grano +8,7%, caffè arabica +5,6%.

Buona settimana anche per il comparto dei metalli pesanti +2,1%. Il rame è arrivato ai massimi dal 2011 in scia a timori sulla domanda e voci di scioperi in Cile. Prosegue il rialzo del ferro a Singapore che chiude in rialzo del 5,1% a causa della forte domanda cinese. tocca io record storico il future dell’acciaio rebar in Cina.

Settimana poco mossa per il comparto dei preziosi, che ha chiuso in calo dello 0,1%. Dopo aver quasi toccato area 1800, l’oro ha rintracciato. Rialzi oltre il 2% per platino e palladio in scia a buone aspettative sul comparto auto.

Settimana negativa per il comparto energetico -0,7%. Il brent ha chiuso in calo di 1,3%. Dopo aver superato area 68$/b, ha risentito dei timori sulla domanda provenienti dall’India, la cui situazione pandemica sembra fuori controllo.

 

Brent

Dopo aver superato quota 68, il brent ha chiuso la settimana in lieve calo.

Fino ad ora, il brent si è mantenuto al di sopra della resistenza a 65. Importante che i prezzi rimbalzino, perché una discesa sotto tale livello, potrebbe dar luogo a una rottura a ribasso.

Se questo venerdì i prezzi chiudessero sotto quota 65, si potrebbe tornare ai livelli precedenti, a 60 fino a 58,98.

Oro

La settimana scorsa l’oro ha sfiorato quota 1800, per poi chiudere al di sotto di tale livello.

Le indicazioni sono quelle della settimana scorsa. L’obiettivo sembra essere quota 1837.

Il primo supporto si colloca a 1753.

Lo stocastico settimanale è in territorio neutrale, mentre quello giornaliero resta in ipercomprato.

Rame

Ai massimi dal 2011, il rame ha chiuso sopra la resistenza a 9428. Oggi il rame si è portato sopra quota 9612. Adesso è molto probabile un test dell’area 9900-10000. Un segnale di debolezza potrebbe venire solo da una chiusura sotto 9428.

 

Gas naturale TTF

Ai massimi da tre mesi. Dagli indicatori provengono indicazioni miste.

Al rialzo la prima resistenza si colloca a 22,09 e successivamente a 22,73.

Al ribasso la prima resistenza è quella a 20,09, il successivo a 18,89.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.