logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus forex (ita)

Tema principale della scorsa settimana è stata la rinnovata forza del dollaro, che ha invertito il calo che durava da tre settimane con l’euro. Il contesto è quello di aumento della volatilità, data l’impronta morbida del governatore della FED Powell.

Miglior apprezzamento da oltre 13 mesi per il dollaro. Il quadro macro usa è in miglioramento, con i consumi in netto miglioramento.

Andamento eterogeneo per il comparto emergente. Recuperano rupia indiana e lira turca. In calo peso messicano e colombiano. Attenzione la prossima settimana alla BC brasiliana che a pre annunciato un ulteriore rialzo dei tassi.

Focus anche sulla banca centrale turca in attesa della riunione. Le dichiarazioni del governatore hanno dato tregua alla lira turca.

 

Euro/Dollaro

Si è fermata la corsa al rialzo del cambio Eur/Usd in prossimità di quota 1,21.

Il cambio adesso si trova in stallo dentro un triangolo. Una rottura della figura potrebbe dare direzione al cambio.

Al momento dagli oscillatori non giungono indicazioni.

Euro/Sterlina

Settimana di bassa volatilità per il cambio, rimasto sotto 0,87.

Probabile nel breve alcune prese di profitto.

Restano valide le indicazioni fornite la scorsa settimana.

Euro/Yen

Settimana in rialzo per il cambio, che ha superato la resistenza posta a 131,24. Adesso sta andando a a testare quota 133,12.

Il trend è al rialzo ma dagli oscillatori giungono segnali di eccesso.

Al ribasso da monitorare i supporti 131,24 e 130,75.

Euro/Lira turca

Dopo aver toccato nuovi massimi storici a 10,30, il cambio si è assestato a quota 10,20.

Il trend resta al rialzo anche se giungono segnali di eccesso dagli oscillatori.

Al rialzo da monitorare la resistenza a 10,20 la cui rottura potrebbe spingere i prezzi fino a 10,50.

Al ribasso da monitorare i supporti a 9,77 e 9,42.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.