logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus commodity (ita)

Si è fermata la corsa al rialzo dell’indice Bloomberg Commodity che durava da 5 settimane. Il calo ha interessato principalmente il settore dei metalli industriali e quello agricolo. Nel comparto agricolo buone notizie sul lato dell’offerta hanno fatto scattare prese di profitto.

Dunque, peggior settore della settimana è stato quello agricolo -5%, i cali più marcati hanno interessato mais, grano e cotone. Decisivo il report dell’USDA che ha evidenziato per la prossima stagione un rialzo delle scorte globali, e la prospettiva di minor import cinese per il 2022.

Buona settimana per la soia che beneficia di timori dal lato offerta in Brasile.

Male i metalli industriali -2,6%. Il settore è stato interessato da vendite generali, dopo il messaggio del Premier cinese Li che ha evidenziato la necessita di agire di fronte al rialzo dei prezzi delle materie prime.

L’Iron ore è arrivato a perdere il 15%.

Tiepida settimana per il comparto energetico +0,6%. Buone notizie dal report OPEC che prospetta un rialzo di 230.000 b/g sulla domanda mondiale di greggio per il 2021.

Poco mosso il comparto dei metalli preziosi +0,2%. L’oro è tornato in zona 1850$, grazie alla debolezza del dollaro e al calo dei tassi. Male invece gli altri metalli che hanno risentito dei cali riguardati il settore industriale.

 

 

Brent

Settimana al rialzo per il brent, la terza consecutiva. I prezzi restano sopra la trendline rialzista iniziata lo scorso novembre. Per questa settimana attenzione al livello 66,5, dopo passa la trendline rialzista e dove vi è un supporto dinamico.

Resta valida l’indicazione fornita in precedenza, una rottura della trendline rialzista potrebbe portare i prezzi in zona 60,71.

Al rialzo la prima resistenza è a 71,75.

 

 

 

 

 

 

Oro

Settimana alquanto laterale per l’oro, che ha provato a ritestare la resistenza a 1855.

Se venisse rotta questa resistenza si avrebbe un segnale di forza, con prospettive di ritorno a 1900.

Al ribasso da monitorare il supporto a 1800, dove passa la trendline di lungo periodo. Una sua rottura potrebbe portare i prezzi in zona 1729 e 1676 poi.

Rame

Nuovo record per il rame a 10719$. Dopo aver toccato il record però le quotazioni hanno chiuso al ribasso dopo 5 settimane consecutive in positivo. Al rialzo la prima resistenza da monitorare è 10719.

Al ribasso da monitorare area 10000$. La rottura di questo supporto darebbe un netto segnale di debolezza. Gli oscillatori restano entrambi in ipercomprato.

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.