logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus forex (ita)

Settimana debole per il dollaro. Dopo i buoni dati sull’occupazione del settore privato, ha chiuso la settimana in calo dopo deludenti dati sul mercato del lavoro. Ha perso terreno contro alcune valute del comparto emergente. Mentre con l’euro dopo essere sceso a 1,21 ha perso terreno tornando in area 1,2160.

Nel comparto emergente ottima settimana per Real, peso colombiano e rand sudafricano. Il Real ha beneficiato del dato del pil oltre le attese, insieme a buoni dati macro. In Sudafrica il congresso ha bloccato la legge costituzionale che avrebbe permesso di espropriare i terreni dei bianchi senza compensazioni economiche. Si aggiungono poi buoni dati macro.

Peggior valuta della settimana è stata ancora la lira turca. Le dichiarazioni di Erdogan sulla necessità di un taglio dei tassi hanno appesantito il cambio. Buona settimana per il rublo, in attesa della riunione della BC in cui è atteso un aumento dei tassi per contrastare l’inflazione.

In Europa lo Zloty polacco è da due settimane sotto quota 4,50, in attesa che la BC rialzi i tassi.

 

 

Euro/Dollaro

In scia ai buoni dai USA è stata rotta la trendline rialzista partita dai minimi di marzo.

Il movimento rialzista sta perdendo forza. Un segnale di inversione sarebbe la rottura della trendline rialzista che parte dal giugno 2020 e che passa in area 1,1950. Attenzione quindi al 10 giugno giorno della riunione BCE.

Euro/Sterlina

Settimana calma per eur/gbp che resta in area 0,86. Le pressioni a ribasso son state tenute dai supporti a 0,8581/60. Restano due livelli da monitorare.

Solo la loro rottura darebbe un’impronta ribassista al cambio, con possibile obiettivo 0,8472.

Euro/Yen

Settimana di debolezza per Eur/Jpy che dopo aver testato quota 134,40 è tornato in area 133.

La tendenza resta al rialzo. da monitorare area 132 dove passa la trendline rialzista partita a gennaio 2021.

Solo una rottura del supporto a 131,50 darebbe un segnale di debolezza vero e proprio.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.