logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus commodity (ita)

Seconda settimana al rialzo per l’indice Bloomberg commodity +2,8%; grazie soprattutto alle buone performance dei comparti agricolo +6,4% ed energetico +2,2%.

Il comparto agricolo, miglior settore della settimana, ha beneficiato in primis del rialzo della soia +10,2% e del mais +11,7%. Il report USDA ha evidenziato che quest’anno è aumentata la quota di terreni destinata a tali colture, tuttavia il dato è risultato essere inferiore alle attese. Inoltre, il report ha evidenziato un forte calo delle scorte.

Sul fronte energetico si è assistito a un consolidamento del Brent ai massimi dal 2018. La riunione Opec+ è risultata un fallimento, nessun accordo è stato raggiunto e non vi è alcuna data per la successiva riunione.

Le posizioni tra Emirati e Arabia Saudita si fanno sempre più distanti.

In forte rialzo il gas europeo TTF +11,5% e quello USA +4,8%. In Europa la situazione resta critica, con la Russia che non ha aumentato i flussi verso l’Europa e le scorte europee che restano basse.

Settimana poco positiva per il comparto industriale +0.8%. ottima settimana per l’alluminio ai massimi da oltre dieci anni. Il mercato sembra poco mosso, e le scorte che la Cina venderà questa settimana, sono troppo basse per generare un qualche cambiamento dei prezzi. Rame -0,3%.

Settimana mite anche per il comparto dei preziosi +0,6%. Buona settimana per oro e argento, platino -1,6% e platino +5,9%.

 

BRENT

Le quotazioni del Brent in attesa della riunione OPEC+ ha oscillato per tutta la settimana in area massimi del 2018. La riunione del 5 Luglio non ha portato cambiamenti, perciò le indicazioni restano le stesse della settimana precedente.

Al rialzo le prime resistenze da monitorare sono in area 77,91 e 80,41. Al ribasso i due supporti da monitorare sono a 73,59 e 71,75.

 

GOLD

Dopo aver toccato quota 1750, l’oro ha ripreso quota in direzione 1800.

Lo stocastico daily è in ipervenduto, mentre il settimanale è in territorio di neutralità.

Al rialzo le due resistenze più importanti sono a 1844 e 1895.

Fin quando l’oro scambierà sopra 1676 il trend sarà considerato al rialzo.

Da monitorare comunque area 1732, un suo superamento sarebbe un primo segnale di allarme.

 

RAME

Settimana di consolidamento per il rame. A 9000 passa la trendline rialzista di lungo periodo, mentre a 8893 per adesso vi è il più importante supporto statico.

Al rialzo da monitorare vi è 9743.

Gli indicatori sono in territorio neutrale.

No Comments
Leave a Comment: