logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

#forexbreakfast focus commodity (ita)

Tiepida settimana per l’indice Bloomberg commodity che ha chiuso al rialzo del 1%. In un contesto di avversione al rischio a causa del calo dei tassi e dei nuovi timori per la variante delta, non è stata una settimana interamente positive per l’indice. Infatti, la miglior performance della settimana appartiene al comparto agricolo +5,6%. Super settimana per il grano +12,6%. Ottima settimana anche per caffè +6,5%, mais +5% e soia +4,7%. Condizioni meteo sfavorevoli in Usa Europa e Russia insieme alle previsioni USDA di scorte e produzione globali in calo hanno favorito il rialzo dei prezzi.

Settimana poco mossa per il comparto dei metalli industriali +0,2%. Ferro +4,7%, in seguito a leggeri timori sulla produzione insieme alla domanda cinese che resta sostenuta.

Settimana leggermente negativa per il comparto dei preziosi, -0,2%. L’oro è rimasto sopra quota 1800 mentre il palladio è calato del 6,2%, molto sensibile ai timori di rallentamento economico.

Settimana negativa per il comparto energetico -1,8%, con il petrolio gravato da timori sulla domanda e offerta in aumento secondo le ultime indiscrezioni Opec+.

 

 

BRENT

Brent ai minimi da oltre un mese. Dopo aver rotto il supporto a 71,55 e successivamente quello a 69,51, sta andando a testare area 68.

Lo stocastico settimanale è ancora in ipercomprato, mentre quello daily è in territorio neutrale.

Da monitorare area 69,51 dove questa settimana passerà la trendline rialzista di breve che collega i minimi di marzo con quelli di maggio.

GOLD

La settimana scorsa l’oro ha toccato quota 1300 per poi scendere e tornare in area 1800.

le quotazioni restano dentro il triangolo formato dalla trendline rialzista partita nel 2020 e da quella che collega i massimi 2021. Solo la rottura di una delle due trendline darà direzionalità all’oro.

Al rialzo le resistenze sono in area 1835 e 1890.

Al ribasso da monitorare resta area 1745.

RAME

Dopo il rimbalzo precedente la settimana scorsa le quotazioni del rame hanno cercato di consolidarsi.

Il supporto statico a 8893 resta il più importante.

Al rialzo da monitorare vi è la resistenza a 9680

L’indicatore stocastico è in territorio neutrale.

No Comments
Leave a Comment: